Partner ideale per le pulizie

Individuare il partner ideale per le pulizie è un aspetto importante per chiunque, tanto per il privato che per l’azienda in cerca del servizio. Il problema maggiore si riscontra in chi deve cambiare l’impresa di pulizia perché vale sempre il detto “chi lascia la via vecchia per la nuova, sa quel che lascia, e non sa quel che trova!”

Proprio questo modo di pensare impedisce a molte aziende e privati di cambiare il fornitore dei servizi, anche se sono moderatamente insoddisfatti del loro servizio.Come scegliere un ditta di pulizie

Come trovare il partner ideale per le pulizie migliore o migliorativo rispetto al precedente?

Una possibile soluzione che vogliamo portare alla vostra attenzione è quella di sottoporre 4 domande chiave al potenziale nuovo fornitore. Sul mercato esistono professionisti affidabili con servizi di pulizia eccellente il punto è trovarli. Distinguere quali aziende saranno un buon partner a lungo termine e quali stanno solo cercando di fare un’altra vendita non è semplice ma è possibile!

Spesso le obiezioni/lamentele che vengono rivolte alle imprese di pulizia sono:

  • “Fanno un buon lavoro per un po’, ma col tempo la qualità si abbassa se non gli stiamo con il fiato sul collo. La stessa cosa è successa con le ultime due società con cui abbiamo lavorato. “
  • “Fanno un buon lavoro, non eccezionale, ma non so se riusciremo mai a trovare un’azienda che faccia davvero un ottimo lavoro”.
  • “Come faccio a sapere che farete un lavoro migliore della mia attuale compagnia? Alla fine mi hanno detto le stesse cose quando mi hanno ‘venduto’ i loro servizi! “.

Utilizzeremo queste tre obiezioni come base di partenza per individuare un potenziale partner ideale per le pulizie, invece dell’ennesima società di pulizie commerciale; che sta tentando di effettuare una vendita.

DomandePartner ideale per le pulizie

  1. Mi fornireste una breve panoramica della filosofia di servizio della vostra azienda e dell’attuale strategia di crescita?

Perché questa domanda?

Quello che si sta’ cercando di capire con questa domanda è quanto l’impresa di pulizie è interessata a te come cliente e come intende fornire il servizio alla vostra struttura.

Per esempio potremmo avere due tipi di risposte:

Risposta non utile: “Non c’è lavoro troppo grande o troppo piccolo per la nostra azienda. Offriamo un ottimo servizio perché assumiamo persone fantastiche. I nostri dipendenti sono tra i migliori del settore e siamo attivi da oltre 30 anni. ”

Risposta utile: “Il primo passo nel nostro processo è scoprire le vostre esigenze e le aspettative del servizio. Quindi progettiamo un programma che soddisfi i vostri requisiti di servizio e di budget. Riteniamo che le chiavi del nostro servizio coerente a lungo termine siano solide procedure di assunzione e formazione, responsabilità e incoraggiamento da parte dei nostri area manager e incontri programmati con voi per monitorare la soddisfazione. La nostra strategia di crescita è tale che la nostra nuova crescita non avrà alcun impatto sul servizio ai nostri clienti esistenti e stiamo cercando di collaborare con i clienti che apprezzano le partnership a lungo termine “.

  1.   Mi mostreresti come hai calcolato il tuo preventivo?

Perché questa domanda?

In questa domanda, si cerca di scoprire quante ore/uomo sono state valutate per completare lo scopo base del lavoro, i salari orari attesi che l’azienda intende pagare la propria squadra, quali tipi di attrezzature (e costi) sono stati inclusi, ecc. Questo sarebbe anche un buon momento per chiarire i compiti specifici che verranno eseguiti come parte dell’ambito di lavoro di base. I buoni partner a lungo termine sono trasparenti nei loro prezzi e saranno disposti a discutere tutte le loro ipotesi e giustificazioni per il loro calcolo dei prezzi.

  1.   Qual è la struttura di leadership della vostra azienda? Chi sarà il nostro contatto? Da quanto tempo lavora per questa compagnia?

Perché queste domande?

Questa serie di domande dovrebbero fornire informazioni sulla stabilità del contatto che si interfaccia con voi e che deve garantire la qualità presso la vostra struttura. I venditori vanno e vengono e se ne lavano le mani una volta che il contratto è chiuso. Stabilire il ruolo del vostro contatto è fondamentale perché è lui che assicurerà il lavoro per tutta la durata dell’accordo.

  1.   Mi può raccontare di 2 o 3 clienti le cui dimensioni sono come le nostre, e potrebbe fornirmi il nome dell’azienda, il nome del contatto, il numero di telefono e l’indirizzo email di questi clienti? E, parlami di un cliente di cui hai perso l’attività.

Perché queste domande?

Questa domanda offre una grande opportunità per sondare un po’ più a fondo il modo in cui il venditore conosce i propri clienti. Fornirà l’opportunità di discutere su come hanno affrontato la start-up e come hanno risolto i problemi con questi clienti. Nel chiedere informazioni sui cosiddetti “affari persi”, avrai l’opportunità di scoprire se questo venditore è uno che accetta la responsabilità di perdere un cliente.

ConclusionePartner ideale per le pulizie

Una cosa importante, prima di considerare un altro fornitore, è domandarsi:

Qual è il mio livello di aspettativa sulla pulizia? Questo è importante perché spesso la gente si lamenta perché chiede sostanzialmente che il loro spazio sia pulito, punto.

Purtroppo “pulito” è molto soggettivo. È fondamentale relazionarsi con un fornitore con richieste specifiche, indicando quelle più importanti per voi con relative aspettative. In questo modo si apre un dialogo costruttivo con il potenziale fornitore per stabilire una sana relazione.

In chiusura, accontentarsi di servizi di pulizia poco brillanti è inefficiente e frustrante. Facendo queste domande, aumenterete la probabilità di trovare un partner ideale per le pulizie, che fornirà un servizio affidabile senza preoccupazioni.

 

Chiama Ora
Whatsapp
Email