Come organizzare le pulizie di casa

Dedicarsi alle pulizie di casa, sia che si tratti di pulizie quotidiane, settimanali o delle pulizie di primavera richiede non solo del tempo ma soprattutto una buona organizzazione. Proprio per questo è conveniente redigere un piano quotidiano e settimanale. Per avere sottomano tutto quello che deve essere svolto nei vari giorni, abbiamo pensato di scrivere alcuni consigli sul, come organizzare le pulizie di casa.

Se avete problemi di tempo perché siete al lavoro e una volta a casa non sapete da dove cominciare rivolgetevi a impresa di pulizie Milano. Mette a vostra disposizione una gamma di imprese di pulizie qualificate e altamente affidabili, su cui potete contare per svolgere interventi in qualsiasi periodo dell’anno, con la certezza di ottenere lavori impeccabili. Le imprese sono tutte certificate e sono dotate, oltre che di attrezzature adeguate, anche di prodotti rispettosi dell’ambiente e della salute dell’uomo e degli animali, ecologici e quindi che non provocano allergie. Ad ogni modo, ecco alcuni consigli per come organizzare le pulizie di casa!

Come organizzare le pulizie di casa? Da dove iniziare?

organizzare le pulizie di casa

Sapere da dove iniziare per fare le pulizie è importante per proseguire in maniera più rapida e la lista che avete preparato vi serve proprio a questo.

Un buon segreto per riuscire a fare tutto per bene è quello di organizzare pulizie settimanali in base al tempo che avete a disposizione, inserendo nel planning tutti gli ambienti a giro, in modo che siano sempre puliti.

Ovviamente nella lista vanno inseriti anche le faccende da sbrigare quotidianamente. Quelle sono più che ovvie, come far arieggiare le stanze, rifare i letti, spolverare i comodini, pulire il bagno, la cucina, rassettare i divani e altre cosette che devono inevitabilmente essere fatte per poter avere una casa sempre ordinata e vivibile.

Come organizzare le pulizie settimanali

Lavorando tutta la settimana rimangono davvero poche ore a disposizione per poter fare le pulizia di casa in maniera approfondita. Se non vi organizzate non riuscirete a fare nulla di concreto. Invece, stilando un piano studiato in base al tempo che avete a disposizione ogni giorno, è possibile spezzettare i vari compiti nell’arco della settimana.

Quindi alleggerendo il carico di lavoro e al tempo stesso favorendo un maggiore ordine e pulizia nella casa e inserendo anche tutti gli altri compiti che non possono essere messi da parte.

Ecco ad esempio come potete organizzarvi:

  • Se avete famiglia organizzate menù della settimana
  • Fate la spesa mettendo dentro tutto quanto vi serve per colazione, pranzo e cena
  • Preparate in anticipo pasti che potete tenere in frigo per qualche giorno o magari nel freezer e da tirare fuori all’occorrenza
  • Fate la lavatrice due o tre volte a seconda del numero di persone in famiglia
  • Una volta alla settimana dedicatevi allo stiraggio
  • Cambiate le lenzuola
  • Cambiate la biancheria del bagno possibilmente ogni due o tre giorni
  • Spolverate mobili e tappeti
  • Spazzate e lavate i pavimenti

Per le pulizie più approfondite, invece, come ad esempio le pulizie di primavera, è necessario preparare un piano per poter svolgere durante la settimana tutti i vari interventi.

Pulizie di primavera da dove iniziare

organizzare le pulizie di casa

Da dove iniziare per poter fare le pulizie di primavera e non entrare in confusione? Le cose da fare sono davvero tante, ma si può riuscire a far fronte a tutto con un po’ di buona organizzazione.

Per igienizzare meglio alcune stanze come il bagno e la cucina fare le pulizie con vapore aiuta ad uccidere batteri e germi e a tenere la casa libera da eventuali infezioni.

Se volete qualche spunto per svolgere al meglio ogni intervento date uno sguardo su come organizzare pulizie domestiche forum.

Ecco passo dopo passo da dove cominciare per fare le pulizie di primavera

  •  Ante e persiane – Togliete la polvere con un panno umido e sulle persiane passate un panno elettrostatico o un piumino su ogni listello, poi lavate le superfici con una spugna imbevuta di acqua calda e detersivo per i piatti, risciacquate e asciugate con un panno umido.
  • Vetri – immergete un panno in un mix di acqua tiepida e di detersivo per piatti con succo di limone, passatelo sul vetro dall’alto verso il basso e asciugate con un foglio di giornale appallottolato.
  • Zanzariere – Passate sulla rete una spazzola con setole morbide, poi riempite uno spruzzino con acqua tiepida e sgrassatore e sprizzate la soluzione sulla rete, spalmatela con un pennello e fate agire per qualche minuto. Immergete il pennello in acqua tiepida e passalo sulla zanzariera e risciacquate.
  • Quadri e lampadari – dedicatevi alla pulizia di quadri e lampadari togliendo la polvere con un panno umido e nel caso dei lampadari aiutatevi con prodotti spray appositi per farli tornare lucidi e brillanti

Si procede ancora con le pulizie

  • Specchi – la pulizia degli specchi, soprattutto del bagno e della stanza da letto dovrebbe essere fatta spesso e non solo a primavera.
  • Termosifoni – alla fine della stagione invernale pulire i termosifoni è importante per ritrovarli efficienti nella successiva stagione
  • Mobili e soprammobili – togliere dagli scaffali di librerie o vetrine tutti i ninnoli che vi sono depositati e fare una bella pulizia del piano. Lavare anche i soprammobili che possono sopportare l’acqua e farli asciugare o magare è l’occasione per togliere quelli che non piacciono e metterne altri.
  • battiscopa – si tratta di un’operazione che va fatta in tutte le stanze e scoprirete che anche qui si annida tanta polvere. Pulite con uno scopino o una scopa e passatela proprio sopra il bordo
  • tappeti – sbattere energicamente i tappeti lasciandoli qualche ora al sole. Infine passarci l’aspirapolvere per togliere anche gli ultimi residui.
  • Aspirapolvere – il passaggio dell’aspirapolvere in tutte le stanze assicura igiene e pulizia e poi si può procedere al lavaggio dei pavimenti
  • Bagno – iniziare pulendo interno ed esterno degli armadietti, per poi finire con la pulizia dei sanitari e del pavimento.
  • Cucina – pulire gli elettrodomestici, quindi frigo, forno, microonde e piano cottura, poi passare all’interni delle vetrinette e dei mobili e infine pulire il pavimento.

Chiamaci ora allo 0291675531

Seguici su Facebook

Chiama Ora
Whatsapp
Email